HOME

DONAZIONE

ASSOCIAZIONE

SPORT

GIOVANI

SENIOR

NOTIZIE

IMMAGINI

Notizie Avis Ossolana
Avis Comunale di Domodossola OdV
c/o Ospedale S. Biagio - Largo Caduti Lager Nazisti n°1
28845 Domodossola (VB) Tel. 0324.491272
s e g r e t e r i a @ a v i s d o m o . i t
C.F.:92003540033

Ultima donazione il 13 marzo 2017 per Franca Frosio.

Nelle foto con Dott. Paolo Cerutti Primario FF Servizio Trasfusionale e con Luca Consonni Presidente Avis Domodossola.

 

 

 

 

 
 
 
 

Ultima donazione il 9 marzo 2017 per Irene Ponta.

Nelle foto con Dott. Paolo Cerutti Primario FF Servizio Trasfusionale e con Luca Consonni Presidente Avis Domodossola dal 6 marzo.

 

 

 

 

 

Foto del 6° winter Trail di Vogogna 19.02.2017

 

I Nomadi in Concerto in occasione dei 19 anni di Storia del Cantante della Solidarietà!
 
Parte del ricavato della serata sarà destinato all’acquisto di carrozzine per disabili ed anziani.
 
I biglietti sono in vendita, al costo di 20,00 €, presso:
• Fans Club Nomadi Ossola, referente Beppe Fusè (347 473 07 35)
• Ufficio Turistico di Domodossola, piazza G. Matteotti (0324 84 82 65)
• One Way, via Galletti 30 Domodossola (0324 44 78 12)
• Banca Mediolanum, corso Moneta 68 Domodossola (0324 24 23 57)
• Cuore di Donna Onlus Verbania, referente Debora Fonio (346 575 78 39)
• Vendita Online http://www.ciaotickets.com/evento/i-nomadi-concerto-i-19-anni-di-storia-del-cantante-della-solidarieta
 
Entrata gratuita per bambini fino a 10 anni e  Disabili (accompagnatori a pagamento).
 
Per ulteriori informazioni: 347 217 28 77
 
Il collaborazione con Avis Ossolana

REGOLAMENTO PER CONCORSO PER UN MURALES 
UN MURO PER LA DONAZIONE
 
L’Avis Ossolana organizza un concorso per dipingere il muro all’esterno del sottoscala dell’ospedale dove si trova il centro trasfusionale. Su parte di questa struttura c’è già un murales che necessità di essere sostituito perché obsoleto.
Tema del concorso: “La donazione del sangue”. La partecipazione è completamente gratuita  e potrà essere effettuata sia singolarmente che da gruppi.
C’è tempo fino al 20 febbraio 2017 per consegnare i bozzetti, a colori, della proposta di murales, che devono essere inviati per posta o portati personalmente ad AVIS OSSOLANA C/O CENTRO TRASFUSIONALE OSPEDALE SAN BIAGIO DOMODOSSOLA.
In una busta chiusa dovranno essere inseriti invece i dati dell’autore o autori, una mail e il telefonino. Tutti i disegni partecipanti diventeranno di proprietà dell’Avis.
Al vincitore, a insindacabile giudizio della giuria, verrà data la possibilità di realizzare il murales nel mese di marzo 2017.
I materiali per la realizzazione saranno a carico dell’Avis ossolana. Al primo classificato viene anche riconosciuto un premio in buoni acquisto di 200 euro.
Il muro da dipingere avrà una dimensione di 3 metri di altezza e 4 di lunghezza e potrà essere visionato dal partecipante.

Girano ancora anche tramite WhatsApp messaggi bufala tipo questo:

 

"C'è bisogno di sangue A RH negativo, x una bambina che sta molto male... aiutate a diffonderlo. La referente è Elisa Montagnoli tel 345xxxxx mandalo ai tuoi contatti di WhatsApp per favore"

 

Inutile dire di non cadere in queste trappole.

 

 

Domenica 30 ottobre nella cornice di una bellissima giornata, a Calice si è tenuta l'annuale castagnata degli alpini, quest'anno in collaborazione con l'Avis ossolana. Numerose le persone che hanno partecipato; altre due novità dell'anno i volontari della Croce Rossa di Domodossola con lo stand del trucca Bimbi e il giro in calesse trainato dalla mula grazie alla disponibilità dell'alpino Marcello. 

Riuscitissima la vendita di castagne, oltre un quintale quelle distribuite oltre ai dolci offerti dal gruppo folkloristico di Calice "Le Primule".

Un grazie a tutti i collaboratori alpini e Avis che si sono impegnati nella cottura delle castagne e organizzazione della giornata e un arrivederci all'anno prossimo.

 

 

 

 
 

 

Anche quest'anno l'associazione pescatori, in collaborazione con il comune e la pro loco hanno organizzato per lunedì 15 agosto la sagra di pesca per bambini fino ai 14 anni.
 
Venti i ragazzi che si sono iscritti con inizio delle pescata alle ore 8,30 presso il riale vicino alla sede delle pro loco.
 
Una bella e originale iniziativa che ha visto anche il patrocinio da parte dell'Avis Comunale ossolana e in particolare del gruppo senior.
 
 
 
 
 
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (LOCANDINASAGRAPESCA2016.pdf)Locandina 78 kB
2° TRAIL  DEL SACRO MONTE CALVARIO
 
9 Ottobre 2016 - Domodossola (VB)
 
16 KM - D+ 950 METRI
 
Percorso suggestivo sulle pendici del Sacro Monte Calvario, Riserva Naturale UNESCO, attraversando i resti dell’antico Castello di Mattarella, e sui vecchi sentieri che collegano i caratteristici e pittoreschi borghi domesi
 
 
 
 
 
 
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Volantino definitivo FIDAL_Trail Calvario 2016_non competitivo.pdf)2° TRAIL DEL SACRO MONTE CALVARIO 1002 kB
In Puglia Era ad Alberobello, ha saputo dell’incidente e ha pensato: «Il mio sangue qui può servire»
 
 Anche un donatore dell’Avis ossolana fra le migliaia di persone che nel mese di settembre hanno spontaneamente donato il sangue dopo il tragico incidente ferroviario in Puglia. Si tratta di Bruno Perlotti, 43 anni, manutentore per la Campari a Crodo, abitante a Bannio Anzino. L’uomo, giorno 12 luglio si trovava con la famiglia proprio sopra ad Alberobello quando ha visto un andirivieni di auto di soccorso e delle forze dell’ordine. «Sul momento – ricorda l’uomo – ho pensato a un incidente poi parlando con alcune persone si è saputo dell’incidente ferroviario e dell’appello dei sanitari a donare sangue». Il donatore ossolano, iscritto all’Avis da solo due anni, non ha esitato un attimo. Sapendo che a giorni al suo rientro avrebbe dovuto compiere la donazione a Domodossola ha subito chiamato il centro trasfusionale per sapere se c’erano dei problemi se avesse donato in Puglia e non a Domodossola. «Ho pensato – ricorda l’uomo – che essendo già donatore di sicuro il mio sangue sarebbe stato utilizzato». Avuto il benestare da Domodossola l’uomo si è messo in comunicazione con l’ospedale di Andria che a a sua volta lo ha dirottato a quello di Tricase dove il giorno dopo al pomeriggio ha effettuato la sua donazione. Insomma Bruno Perlotti ha perso un giorno di ferie, rinunciando ad andare al mare per fare quello che il suo cuore gli comandava; andare a donare sangue per chi ne aveva bisogno in quel momento. «La storia di Bruno - dice Maurizio Ceravolo presidente dell’Avis Ossolana - rappresenta lo spirito dei nostri donatori che sono generosi e altruisti». Perlotti si è iscritto due anni fa durante la festa di luglio a Calice: «Sono stato avvicinato al gazebo - ricorda il donatore – e dopo le visite di routine sono diventato donatore effettivo». Lui, come tutti gli avisini, non vuole prendersi meriti: «Ho semplicemente fatto il mio dovere di donatore, aiutando chi in quel particolare momento aveva bisogno di sangue». Intanto Luca Consonni ci ricorda che non abbiamo “dato i numeri” o che sono passati inosservati. Rieccoli: 4218, 1745, 5638, 5291, 5309, 1736, 5296, 3995, 1302, 4303, 1788, 2308, 2226, 3230, 6835, 4532, 4581, 5515, 1833, 5684, 3200, 1431, 3126, 4696, 4510, 1090, 5565, 4995. Premi ritirabili fino al 31 ottobre presso l’Avis a Domo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (articolobrunoperlotti.pdf)Articolo Eco Risveglio 255 kB

 

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (sottoscrizione a premi 2016.pdf)sottoscrizione a premi 2016.pdf 66 kB

RADIO SIVA

Acqua Lindos

LINK

  • Asl 14 Piemonte
  • AVIS Nazionale
  • Avis Piemonte
  • D.O.M.O. Donatori Ossolani Midollo Osseo
  • Radio RTO - l

ATTENZIONE

  • 5 x 1000 all
  • Accesso internet sede Avis

La sede

Per contattarci

  • Per contattarci
  • Per contattarci

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.